TRA LEGGENDE E STORIA, IL GIRO DEL DIAVOLO

IL GIRO DEL DIAVOLO A SAN PELLEGRINO IN ALPE



LUOGO: San Pellegrino in Alpe 1525 mt s.l.m


TEMPO DI PERCORRENZA: 5 ore


LUNGHEZZA: 14 km


ADATTO A CHI: trekking semplice adatto a escursionisti e a famiglie con bambini



DESCRIZIONE E STORIA


Ci troviamo in una terra di confine tra la Toscana e l’Emilia Romagna, precisamente a San Pellegrino in Alpe, il paese più alto dell’ Appennino Tosco Emiliano!


Il paese è ricco di misteri e storia; innanzitutto è diviso a metà, una parte si trova nel comune di Castiglione in Garfagnana in provincia di Lucca, mentre l’altra parte si trova nel comune di Frassinoro in provincia di Modena.


La leggenda narra che un eremita pellegrino fu tentato dal diavolo, ma lui infastidito e irritato gli diede uno schiaffo talmente forte che il diavolo girò tre volte su se stesso e fu scagliato contro le Alpi Apuane dando origine al famoso “Monte Forato”, il più grande arco naturale del territorio!

Proprio cosi nacque la leggenda del Giro del diavolo!


Il Giro del diavolo è un percorso ad anello con inizio e fine a San Pellegrino in Alpe, di media facile difficoltà.

Inizialmente il tratto è asfaltato, ma dopo poco diventa subito sterrato fino all’arrivo al bellissimo Rifugio Burigone, ottimo per una breve sosta o per un bel pranzo panoramico con vista sulle Alpi Apuane.

Proseguendo, facendo attenzione a seguire le indicazioni con colore blu e giallo, arriveremo ad un altro rifugio: il Rifugio delle Lame di Capraia, dove ci inoltreremo in meravigliose faggete con vari ruscelli molto carini anche per scattare qualche foto.

Dopodiche parte il tratto in salita per raggiungere il crinale e per arrivare al famoso sentiero 00 che percorreremo fino a tornare al punto di partenza. Quasi tornati alla base non possiamo non notare che, all’incrocio con la cappella che ricorda il leggendario incontro tra il pellegrino e il diavolo, ci sono tantissimi sassi nel prato. Queste sono le pietre che ogni pellegrino lungo il percorso lasciava in segno di penitenza.

Altri 100-150 mt e sarete tornati allo splendido borgo di San Pellegrino in Alpe.


Non ci resta che augurarvi una buona escursione!

#appennino_toscoemiliano